La matematica del contagio

La matematica del contagio: non è un’opinione

I modelli matematici indicano che se la maggior parte delle persone indossa una mascherina in pubblico, il tasso di trasmissibilità (“R effettivo”) può scendere sotto 1 rallentando la diffusione della malattia. La mascherina non deve necessariamente bloccare ogni singola particella virale, ma più ne blocca più si riduce I’R effettivo.

Leggi tutto “La matematica del contagio”

I Medici di Famiglia ( MMG, PLS) ai tempi del Coronavirus di F.Cavasin

Nel febbraio 2020  è stato identificato nel Nord Italia un focolaio di infezione da coronavirus SARS-nCOV-2, le cui  proporzioni  suggeriscono un notevole stato di diffusione pregresso al momento dell’ identificazione del primo paziente (20 febbraio). A partire da tale data è stato rilevato giornalmente un numero crescente di casi di infezione. Contrariamente a quanto ventilato in qualche sede, l’epidemia in corso è ancora nella sua fase di espansione. Pertanto, lungi dall’ abbandonare le misure di mitigazione necessarie, in questo momento è più che mai opportuno proseguire secondo alcune importanti raccomandazioni ( 1). Leggi tutto “I Medici di Famiglia ( MMG, PLS) ai tempi del Coronavirus di F.Cavasin”

IL VIRUS VISTO DAL 2050 di Fritjof Capra e Hazel Henderson

Come sarà il mondo dopo la pandemia? Clima, industrie, energia, trasporti, città, salute… Immaginiamo il futuro per capire le cause profonde della crisi. E per cogliere le possibilità di cambiamento. In anteprima italiana il testo di due grandi scienziati.

Immaginate di trovarvi nel 2050 e di ripensare all’origine e all’evoluzione della pandemia da coronavirus verificatasi trent’anni prima. Estrapolando dai recenti eventi, vi proponiamo il seguente scenario visto dal futuro. Leggi tutto “IL VIRUS VISTO DAL 2050 di Fritjof Capra e Hazel Henderson”

Wholesome nutrition: un esempio di come è possibile coniugare i benefici per la salute e quelli per l’ambiente

“Wholesome Nutrition” è una proposta di alimentazione sosteni-
bile sviluppata nell’Università di Giessen negli anni ‘80 e divulgata
tutt’ ora dal prof. Karl von Koerber. In questo concetto, la salute e
gli aspetti ecologici, economici, sociali e culturali legati all’ alimen-
tazione sono ugualmente importanti. Attualmente l’ umanità deve
affrontare enormi sfide globali come la povertà e l’ insicurezza ali-
mentare nei paesi a basso reddito, nonché i cambiamenti climatici.
Il concetto di “nutrizione sostenibile” cerca di dare una risposta
a queste sfide da un punto di vista alimentare mettendo sempre
al centro la salute. Non sempre però l’alimentazione sostenibile è
facilmente “fattibile”, soprattutto per le fasce di popolazione più in
difficoltà economica.